Croissant parigino bicolore
Dolci per la colazione, Ricette dolci

Croissant parigino bicolore

Croissant parigino bicolore delizioso per iniziare la vostra giornata. Ottimo per accompagnare il vostro caffè. Avevo già fatto tempo addietro i cornetti bicolore al cacao. La ricetta che avevo usato era quella acquisita in pasticceria durante lo stage. L’avevo modificata per creare l’impasto al cacao. Per questa ricetta invece ho preso spunto da quella di Atelier Cucina. Se volete provare anche voi la ricetta del croissant parigino bicolore seguitemi. Procediamo insieme. Spero di dettagliarvi tutto nel modo migliore possibile.

Croissant parigino bicolore

Croissant parigino bicoloreIngredienti per circa 18  pz.

Impasto colorato:

  • 500 g di farina (280-300W)
  • 135 g di acqua
  • 135 g di latte
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 20 g di lievito compresso
  • 10 g di sale
  • 5 g di miele (facoltativo)
  • 5 g di colorante idrosolubile rosso

Impasto bianco:

  • 500 g di farina (330 W)
  • 135 g di acqua
  • 135 g di latte
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 20 g di lievito compresso
  • 10 g di sale
  • 5 g di miele (facoltativo)
  • 250 g di burro (da inserimento)

Procedimento:

Iniziate preparando l’impasto del croissant bianco. Nella planetaria mettete la farina con il lievito spezzettato. Azionate la planetaria. Versate a filo i liquidi. Impastate. Aggiungete lo zucchero ed il miele. Impastate.Mettete il sale.Lavorate l’impasto fino a quando si stacca dalle pareti. Aggiungete infine il burro un po’alla volta. Lavorate l’impasto fino a quando il burro è tutto assorbito. L’impasto deve staccarsi dai bordi della planetaria. Formate una palla. Ponetela in una ciotola. Mettetela a riposare in frigorifero per almeno 6/8 ore. Potete lasciare riposare l’impasto anche tutta la notte. Trascorso il tempo di riposo. Stendete l’impasto a rettangolo. foto-4-(2)Prendete il burro ponetelo tra due fogli di carta forno. Con un mattarello ammorbiditelo schiacciandolo. Il burro e l’impasto devono avere la stessa temperatura. Date la forma di un piccolo rettangolo. Il burro deve avere la stessa larghezza del rettangolo di pasta. L’altezza deve essere invece di 1/3  rispetto al rettangolo. DSC_8701Ponete il panetto di burro sull’impasto. Chiudete senza sovrapporre i due lembi di pasta. Con il mattarello stendete l’impasto. DSC_7800Formate sempre un rettangolo. Date la prima piega a tre. Dovrete fare in totale tre pieghe da tre. Tra una piega e l’altra il tempo di riposo è di almeno 30 minuti in frigorifero. DSC_7797Fatte le pieghe fate riposare l’impasto per almeno un paio di ore. Io lo faccio riposare l’intera notte. Per l’impasto colorato il procedimento è il medesimo. Solo che alla fine aggungerete il colorate all’impasto. Inoltre l’impasto colorato non verrà sfogliato.  Fate assorbire bene il colore poi formate una palla. Fate riposare .

Quando gli impasti saranno pronti procedete con le forme. Stendete i due impasti aiutandovi con la farina.Sovrapponete le due sfoglie. Con il mattarello fatele incollare. Stendete l’impasto.Mantenete sempre la forma di un rettangolo. Ritagliate dei triangoli di circa 80 g ciascuno.Iniziate la formazione del croissant. Arrotolate tirando leggermente. Ponete i croissant in una teglia rivestita da carta forno.Fate raddoppiare. Io li metto a lievitare in forno con la luce accesa per 4 ore circa. Potete fare anche altre forme.Cuocete il croissant parigino bicolore per circa 15 minuti a 180°. Fate freddare poi lucidate con acqua e zucchero o gelatina neutra. I nostri croissant sono pronti per la colazione. Buona giornata.

Croissant parigino bicolore

Croissant parigino bicolore