Cavolo cappuccio in agrodolce
Contorni siciliani,  Ricette Siciliane

Cavolo cappuccio in agrodolce

Cavolo cappuccio in agrodolce alla siciliana un contorno con verdura di stagione condito in agrodolce, un condimento che noi siciliani amiamo tanto. Tante sono le ricette siciliane che prevedono l’agrodolce (caponata, peperonata, zucca in agrodolce ecc.), le trovate tutte sul blog queste ricette se volete provarle. Ma torniamo a questa ricetta davvero molto facile e veloce da preparare. Vi consiglio di utilizzare un cavolo cappuccio di ottima qualità, magari se lo avete del vostro orto. Le quantità vanno un po’ ad occhio per questa ricetta perchè sia l’aceto che lo zucchero lo potete gestire in base al vostro gusto. Che ne dite di prepararlo insieme a me? Vi saluto e vi aspetto presto con un’altra ricetta che sarà sicuramente una buonissima torta.

Cavolo cappuccio in agrodolce
Cavolo cappuccio in agrodolce

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 1 cavolo cappuccio
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. salsa di pomodoro
  • 100 ml circa di aceto bianco
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero
  • q.b. pinoli
  • q.b. uvetta
  • q.b. olio evo
  • 1 pizzico di sale

Tempo di preparazione:

1 e 30 minuti circa

Procedimento:

Pulite e tagliate a listarelle il cavolo. In un tegame mettete 1 cucchiaio di olio evo e fate dorare l’aglio. Aggiungete il cavolo, date una mescolata poi versate un pochino di acqua insieme a qualche cucchiaio di salsa di pomodoro. Man mano che cuoce aggiungete altra acqua. Quando il cavolo sarà quasi cotto versate lo zucchero e l’aceto, mescolate e fate cuocere per qualche minuto in modo che l’aceto evapori un pochino. Alla fine mettete i pinoli e l’uvetta precedentemente ammollata. Date una bella mescolata, togliete dal fuoco e servite. Potete gustarlo sia tiepido che caldo. Il nostro Cavolo cappuccio in agrodolce è pronto. Buon assaggio.

Cavolo cappuccio in agrodolce
Cavolo cappuccio in agrodolce

Se ti piace prova anche le Patate in agrodolce

One Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.